“Restituisco la fascia di sindaco”

Messina. De Luca contro il mancato stanziamento di 500 milioni per la città metropolitana: “Situazione drammatica” 

“Restituisco la fascia di sindaco”

MESSINA – “Con profondo rammarico ho consegnato la fascia di sindaco metropolitano. Nel momento in cui non si può rappresentare l’istituzione, continuare a ricoprire quel ruolo significa tradire la propria funzione. Andremo avanti con altre manifestazioni ancora più forti, fino a quando non sarà risolto il problema”. Il sindaco della città metropolitana Cateno De Luca protesta così per il mancato stanziamento dei 500 milioni di euro per gli investimenti.

Con De Luca, che ha restituito la fascia al prefetto di Messina, i 73 rappresentanti dei Comuni metropolitani, di cui 53 sindaci. “La situazione è drammatica – dice De Luca -, aggravata dal rischio che tra qualche mese possa degenerare e costringa anche i sindaci ad autosospendersi”.

“Non voglio più credere agli annunci fatti a febbraio per bocca del governo – conclude De Luca – Solo di fronte ad atti concreti sarò disposto a rivedere la mia posizione e mettere tutte le mie energie al servizio dell’ente e della comunità. Chiedo al presidente Musumeci di sospendere le procedure di elezione dei consigli metropolitani già fissate per il 30 giugno in quanto non serve piangere il morto, ovvero le ex Province”.


Correlati