‘Cold case’ a Londra, cadaveri nel congelatore

Scotland Yard al lavoro per identificare le vittime, un giallo dai contorni horror in un appartamento di Canning Town

‘Cold case’ a Londra, cadaveri nel congelatore

Due uomini di 50 e 34 anni sono stati arrestati dalla polizia britannica nell’ambito delle indagini su un giallo dai contorni horror innescato dal ritrovamento dei cadaveri di due donne in un congelatore, all’interno di un appartamento di Canning Town, nella zona est di Londra. La vicenda, che ha suscitato l’attenzione dei media e ha spaventato il quartiere, è stato seguito da una caccia all’uomo sfociata nel fermo dei due sospetti.

Al momento le vittime non risultano identificate e Scotland Yard non si sbilancia né sui loro legami con gli arrestati, né sulle possibili cause del doppio delitto: che riporta alle memoria la vecchia cronaca nera dell’Eastand londinese, ma rilancia pure gli allarmi di questi ultimi anni sulla nuova impennata di violenza nella capitale.

Stando alla Bbc, si contano per ora in 40 – solo dall’inizio del 2019 – gli omicidi denunciati alla polizia a Londra e oggetto al momento d’indagine.


Correlati