Arrestato due volte nel giro di 24 ore

Leonforte. Un pregiudicato di 52 anni finisce ai domiciliari per droga, ma in casa la polizia trova anche una pistola rubata. VIDEO

Arrestato due volte nel giro di 24 ore

ENNA – E’ stato arrestato per due volte, nell’arco di 24 ore, dalla polizia: la prima per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, la seconda per la detenzione di un’arma da guerra e ricettazione.

Protagonista del singolare record è un pregiudicato di Leonforte (En), Gaetano Cocuzza, di 52 anni. L’uomo, sottoposto a libertà vigilata, è stato notato nel pomeriggio di martedì dagli agenti della squadra Mobile di Enna e del locale commissariato per le strade del paese mentre cercava di allontanarsi alla vista degli agenti.

Gli agenti lo hanno così sottoposto a una perquisizione domiciliare scoprendo in un balcone della sua abitazione, nascosti all’interno del vano caldaia, due panetti di hashish del peso di 150 grammi. Il pregiudicato è stato pertanto arrestato per detenzione e spaccio di stupefacenti e posto dal Gip ai domiciliari.

Nella tarda serata di ieri, dopo essere rientrato presso la sua abitazione, Cocuzza è stato sottoposto a una nuova perquisizione da parte degli investigatori, questa volta con l’ausilio di un metal detector.

I poliziotti hanno così scoperto, nascosta in un lavandino all’interno del garage, una pistola “Beretta” calibro 9×19 parabellum, completa di caricatore e munizioni, rubata a un appartenente alle forze dell’ordine alcuni anni fa.

A questo punto è scattato il secondo arresto in due giorni, e questa volta il pregiudicato è stato rinchiuso presso il carcere di Enna, a disposizione dell’autorità giudiziaria.


Correlati