Insulti omofobi a una ragazza in strada: “Hanno pure provato a investirmi”

Siracusa. La denuncia di un'associazione lgbt: "Presa in giro per l'aspetto fisico"

SIRACUSA – Insultata in strada per il suo aspetto fisico. A Siracusa una donna ha presentato una denuncia alla polizia. A renderlo noto l’associazione lgbt Stonewall, che esprime solidarietà alla propria socia, vittima martedì scorso dell’aggressione di presumibile stampo omofobo avvenuta in serata.
Secondo quanto riferito dalla giovane, mentre passeggiava per via Catania è stata sbeffeggiata con risate e parole di scherno, e successivamente con insulti divenuti in breve tempo un vera e propria aggressione verbale da parte di un uomo che si trovava in compagnia della fidanzata.
Sarebbe stata proprio quest’ultima a fermarlo. Ma poco dopo l’uomo questa volta a bordo di un auto avrebbe provato a investirla. “Ho denunciato l’episodio alla polizia perché penso che nessuno dovrebbe subire quello che ho subito io, le parole spesso feriscono molto più di schiaffi e pugni”, ha detto.

scroll to top
Hide picture