San Cristoforo, gettano la droga nel wc

Catania. Scoperti con un centinaio di dosi di marijuana hanno cercato di disfarsene all’arrivo della polizia, due arresti

San Cristoforo, gettano la droga nel wc

CATANIA – Ieri sera, la polizia di Catania ha predisposto un servizio di controllo antidroga nel popolare quartiere San Cristoforo, all’incrocio tra la via Viadotto e la via Scaldara, interessate da un continuo andirivieni di autovetture e ciclomotori.

Gli agenti della squadra mobile hanno notato e riconosciuto il pregiudicato Giuseppe Bonaventura, 38 anni, che con circospezione, agganciava gli acquirenti sulla via Scaldara e immediatamente dopo si spostava nella limitrofa via Viadotto, dove dall’interno di un’abitazione prelevava verosimilmente sostanza stupefacente che consegnava ai medesimi acquirenti, lasciati in attesa.

E’ stato scoperto che Bonaventura, per rifornirsi di droga, si recava in un appartamento abitato da Matteo Agatino Costantino, 33 anni, pregiudicato per reati in materia di stupefacenti e sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

Gli agenti sono intervenuti nel momento in cui il presunto pusher si trovava davanti all’abitazione di Costantino. In quel momento, Bonaventura, colto di sorpresa, istintivamente, ha cercato di liberarsi di un involucro ricevuto, riconsegnandolo allo stesso Costantino che, a sua volta, lo ha passato alla compagna che ha cercato di disfarsene gettando nel water.

L’involucro, immediatamente recuperato, conteneva 26 dosi di marijuana pronte per la vendita al dettaglio. Durante la perquisizione di tutto l’immobile sono state rinvenute e sequestrate altre 80 dosi di marijuana e denaro contante. I due sono stati arrestati, mentre la convivente di Costantino è stata denunciata in stato di libertà per favoreggiamento personale dei due uomini.


Correlati