Festa Sant’Agata, c’è il responsabile del 3 “In processione con candele e non doni”

Il poliziotto in pensione Pino Chiapparino scelto per coordinare la partecipazione alla processione dell’offerta della cera

Festa Sant’Agata, c’è il responsabile del 3 “In processione con candele e non doni”

CATANIA – “Vogliamo che la mattinata del 3 febbraio, il corteo con le storiche carrozze del Senato e la seguente processione con l’Offerta della Cera, sia il più possibile ordinata e guardi alla tradizione. Ecco perché abbiamo previsto nuove indicazioni per la partecipazione e istituito la figura del Coordinatore”. Lo hanno detto Francesco Marano, presidente del Comitato insieme al vice Giuseppe Barletta, il segretario Carlo Zimbone, il tesoriere Roberto Giordano, Teresa Di Blasi, Filippo Donzuso e Domenico Percolla.

“Vogliamo che l’Offerta della Cera – ha detto Marano – torni al suo tradizionale significato, quindi invitiamo chi parteciperà a portare una candela bianca spenta, evitando altri altri doni, oggetti, alimenti o costumi. Il Comitato ha indicato Pino Chiapparino, Presidente della sezione catanese dell’Associazione Polizia di Stato, come Coordinatore del 3. Avrà il compito di raccogliere il collaudo delle Carrozze e tutti gli atti necessari alla sicurezza della Processione. Inoltre dovrà ricevere le richieste e dare il via libera ad associazioni ed enti che vorranno partecipare alla Processione, organizzando la disposizione e cercando di mettere sempre maggiore ordine nello svolgimento, in piena collaborazione con il Maestro delle celebrazioni liturgiche diocesane, Padre Pasquale Munzone, con Mons. Barbaro Scionti e con la struttura del Comune”.

Come è scritto nella nota storico-religiosa preparata da Mons. Gaetano Zito ed inserita dal Comitato nel regolamento, “la processione del 3 non è una sfilata, nè una manifestazione folkloristica. La candela offerta, consegnata in Cattedrale, viene accesa nelle celebrazioni liturgiche durante l’anno a rappresentare la costante presenza dei catanesi davanti a Sant’Agata. Così il 3 febbraio era e dovrebbe tornare ad essere l’unico momento della Festa in cui si offre la cera alla Santa Patrona”.

“Concordemente con il sindaco Pogliese e l’srcivescovo Gristina – ha concluso Marano -, e dopo aver informato il Questore Francini, il Comandante prov. dei Carabinieri Covetti ed il Comandante prov. della Guardia di Finanza Quintavalle Cecere, abbiamo previsto espressamente nel regolamento che il Coordinatore debba essere scelto tra i componenti delle sezioni di Catania dell’Anps (Associazione nazionale Polizia di Stato), dell’Anc (Associazione nazionale Carabinieri) o dell’Anfi (Associazione nazionale Finanzieri d’Italia). Sono associazioni meritorie che rappresentano le Forze dell’Ordine, cui va il nostro ringraziamento per il massimo impegno soprattutto durante i momenti delicati della Festa. E così per la prima designazione di questa nuova figura abbiamo scelto Pino Chiapparino, la cui lunga esperienza, prima in servizio e poi alla guida dell’Anps, sarà senz’altro utile anche con l’apporto dei suoi colleghi, spesso già impegnati in attività di protezione civile a supporto della Festa”.

Si precisa che le domande di gruppi, enti o associazioni che vorranno essere presenti alla Processione del 3, devono essere inviate, se ancora non l’avessero fatto, entro il 30 gennaio all’indirizzo email lafestadisantagata@gmail.com oppure offertadellacera@gmail.com ed attendere il nulla osta da parte del Coordinatore per partecipare.


Correlati