Sigaretta e botte sul pullman per Trapani

Gli vietano di fumare a bordo, il passeggero aggredisce l’autista e il bigliettaio

Sigaretta e botte sul pullman per Trapani

PALERMO – L’autista e il bigliettaio di un pullman impediscono a un passeggero di fumare sul mezzo, lui non gradisce il divieto e aggredisce entrambi con un paio di forbici, ferendoli. L’uomo, un romeno di 53 anni, è stato arrestato dagli agenti della Polstrada. Il passeggero era rimasto l’ultimo sul pullman della società Atlassib, partito dalla Romania e diretto nel Trapanese.

All’altezza dello svincolo di Pollina, sull’autostrada Messina-Palermo, il romeno ha acceso una sigaretta. Autista e bigliettaio l’hanno invitato ad aspettare la sosta in una stazione di servizio distante circa 35 chilometri. Ma il divieto ha scatenato l’ira del passeggero.

I due dipendenti della società di trasporti sono riusciti a bloccare il romeno e chiamare la Polstrada e il 118. Nel corso della perquisizione sono state sequestrate al romeno le forbici e diverse bottiglie di grappa artigianale. L’uomo è stato arrestato e condotto nel carcere Cavallacci di Termini Imerese. Le due vittime dell’aggressione, soccorse da due ambulanze, sono stati medicati al pronto soccorso e dimessi.


Correlati