In Sicilia primo assaggio d’inverno

Pioggia, vento e temperature al di sotto della media. A Palermo auto impantanate in strada. Disagi nei collegamenti alle Eolie

In Sicilia primo assaggio d’inverno

PALERMO – La perturbazione che sta interessando le regioni centromeridionali sta facendo sentire i suoi effetti anche in Sicilia con piogge, temporali e venti di burrasca.

Il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso una nuova allerta meteo: da oggi sono attesi venti da forti a burrasca su Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo e Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia.

Previste, inoltre, precipitazioni localmente anche molto intense e accompagnate da fulmini e forti raffiche di vento su Puglia e Sicilia. Sull’Isola inoltre le temperature si manterranno 4-5 gradi al di sotto della media stagionale.

A Palermo i vigili del fuoco sono più volte intervenuti a soccorrere automobilisti rimasti impantanati a causa degli allagamenti in strada causati dalla pioggia di stanotte. Gli interventi sono stati portati a termine in piazza Indipendenza, via Ugo La Malfa, via Messina Marine e via Brunelleschi. Stamane l’aliscafo per Ustica è rimasto in banchina nel porto del capoluogo siciliano, mentre gli altri collegamenti marittimi sono ripresi.

Situazione difficile nelle isole Eolie: da tre giorni Alicudi, Filicudi, Panarea, Stromboli e Ginostra sono prive di collegamenti marittimi. A Ginostra, che ha 40 abitanti, il piccolo porto continua a essere sommerso dalle mareggiate. Ripresi i collegamenti per le altre isole: Vulcano, Lipari e Salina sono collegate con Milazzo con un aliscafo della Liberty Lines.


Correlati