La chirurgia della cataratta spiegata dalle donne medico

di Nuccio Sciacca – L’ospedale di Lentini ospita un incontro sulle esperienze professionali delle specialiste siciliane

La chirurgia della cataratta spiegata dalle donne medico

La sala conferenze dell’ospedale di Lentini ospiterà venerdì 23 novembre 2018, con inizio alle ore 8.15, un corso di formazione rivolto a medici, farmacisti, ortottisti e infermieri professionali sulla chirurgia della cataratta raccontata dalle donne, chirurghe specialiste del panorama sanitario siciliano.

L’evento è organizzato dalla presidente dell’Associazione italiana donne medico di Siracusa Rosalia Maria Sorce, responsabile del reparto di Oftalmologia dell’ospedale di Lentini con la segreteria scientifica di Valeria Drago, patrocinato dall’Asp di Siracusa e dall’Ordine provinciale dei medici e degli odontoiatri.

I lavori, che prevedono anche la partecipazione interattiva dalla sala operatoria con la proiezione di interventi chirurgici in diretta, saranno aperti dal saluto del presidente dell’Ordine dei medici di Siracusa Anselmo Madeddu e del direttore sanitario dell’ospedale di Lentini Alfio Spina.

“L’Associazione italiana delle donne medico – sottolinea Rosalia Maria Sorce – ha tra gli obiettivi la valorizzazione del lavoro della donna medico nel suo significato più ampio, favorendo al contempo l’interazione scientifica tra di loro. Nella duplice funzione di presidente provinciale Aidm e responsabile dell’Unità operativa semplice dipartimentale di Oftalmologia dell’ospedale di Lentini, ho ritenuto opportuno dedicare una giornata alla chirurgia della cataratta in rosa, coinvolgendo esclusivamente le chirurghe siciliane che, se giustamente considerate, potrebbero costituire un valore aggiunto nel panorama oftalmologico nazionale. Lo scopo della giornata è quello di evidenziale le qualità della donna chirurgo: bravura, cultura, grande sensibilità e tanta delicatezza nella gestione del paziente, ma anche freddezza, incisività e risolutezza quando occorre”.

La partecipazione all’evento prevede il rilascio di sei crediti Ecm.


Correlati