Tuoni e fulmini su santi e morti

Tornano i temporali in Sicilia per l’1 e il 2 novembre 

Tuoni e fulmini su santi e morti

PALERMO – Pioggia e vento cominciano a concedere una tregua, ma già da domani sera è attesa una nuova perturbazione che, al momento, non dovrebbe essere violenta come quella appena passata. Dunque anche in Sicilia l’1 e il 2 novembre, ovvero Ognissanti e la Festa dei morti, saranno contraddistinti dai temporali.

A provocare in tutta Italia nubifragi e venti fortissimi, che in alcuni casi hanno raggiunto la velocità di 170 chilometri orari, è stata un’anomalia. “Le perturbazioni che dall’Atlantico si muovono sul Tirreno sono tipiche del periodo autunnale, ma questa volta – spiegano i meteorologi – è accaduto che due centri di bassa pressione sull’Atlantico settentrionale cercassero di muoversi verso Est. Il problema è che sul loro cammino abbiano incontrato un centro di alta pressione proveniente dall’Europa orientale”.


Correlati