Chiude porto di Tremestieri, tir in città

Messina. Vento e sabbia impediscono il passaggio, i mezzi pesanti che devono traghettare per la Calabria intasano il centro

MESSINA – Il vento di scirocco e la sabbia fanno chiudere per l’ennesima volta il porto di Tremestieri, i tir che devono traghettare in Calabria passeranno dal centro di Messina. Il provvedimento della Capitaneria era nell’aria ed è diventato ufficiale ieri mattina – scrive la Gazzetta del Sud – con l’ordinanza numero 4 dell’anno firmata dal comandante Nazzareno Laganà.
Quella precedente, del 3 febbraio, limitava l’utilizzo dell’approdo a uno scivolo solo e comunque a un impiego diurno. Ieri è stato effettuato un nuovo sopralluogo, dal quale è venuto fuori che lo scirocco dei giorni scorsi non ha fatto altro che peggiorare la situazione. I cumuli di sabbia sono aumentati, soprattutto dopo la mareggiata di martedì.
«Allo stato attuale non sussistono le condizioni per garantire l’accesso in sicurezza delle unità operanti presso l’approdo», scrive la Capitaneria. Chiusi, dunque, per intero gli approdi di Tremestieri. E traffico pesante dirottato sulla rada San Francesco, col centro città che diviene nuovamente preda dei tir. Solo la prossima settimana arriverà la nave per effettuare il dragaggio che permetterà di riaprire gli approdi.

scroll to top
Hide picture