La droga nascosta nel peschereccio

Mazara del Vallo. Nell’imbarcazione ormeggiata al porto i poliziotti trovano 8 chili di hashish: tre arresti

La droga nascosta nel peschereccio

MAZARA DEL VALLO (TRAPANI) – Utilizzavano il peschereccio sul quale lavoravano come marittimi, al momento ormeggiato al porto di Mazara del Vallo, per nascondere hashish ma sono stati scoperti dalla polizia di Stato e arrestati. Gli investigatori hanno scoperto 3,3 kg dello stupefacente nell’imbarcazione, mentre altri 4,8 kg erano in casa.

Gli arrestati sono il mazarese Francesco Modica, di 44 anni e i tunisini Naceur Asfoune e Imed Hassine, di 43 e 34 anni. Il primo deve rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti; gli altri due di detenzione in concorso ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nell’abitazione di Asfoune e Hassine oltre a 4,8 kg di hashish suddivisi in 48 panetti gli agenti hanno sequestrato 60 grammi circa dello stesso tipo di droga già suddivisi in dosi e pronti per lo spaccio e 500 euro.

In attesa della convalida dell’arresto che si terrà nei prossimi giorni nel Tribunale di Marsala i tre marittimi, che hanno precedenti in materia di stupefacenti, sono stati trasferiti nel carcere di Trapani.


Correlati