Picchia madre e sorella per i soldi

Modica. Escalation di violenza di un 28enne: prima le minacce e il tentativo di farsi consegnare il denaro in banca, poi le botte

Picchia madre e sorella per i soldi

MODICA (RAGUSA) – Tenta di estorcere denaro alla madre e picchia la sorella: arrestato dai carabinieri a Modica il 28enne Jallabi Isslme, già sorvegliato speciale per tentata estorsione, lesioni aggravate e minaccia.

L’escalation di violenza del giovane è sfociata al punto di portare la madre in banca per spingerla a consegnarli il denaro, ma una cassiera attenta, compresa la situazione, l’ha fatto desistere dicendogli che il denaro non era disponibile.

Successivamente il 28enne, si è accanito nuovamente contro la madre e la sorella di soli 15 anni che tentava di frapporsi all’aggressione. La ragazzina è stata colpita più volte in testa con un corpo contundente e solo l’immediato intervento dei militari ha evitato il peggio.


Correlati