Catania

Presentato al Museo dello sbarco il libro “L’istante e la storia. Reportage e documentazione fotografica”

CATANIA – “Vedere giovani studiosi di fotografia che escono fuori dalle aule entrando nelle questioni reali della vita ci riempie di soddisfazione”. Si è aperto con le parole del fotografo Carmelo Nicosia, docente di Fotografia all’Accademia di Belle arti di Catania, la presentazione del libro “L’istante e la storia. Reportage e documentazione fotografica. Dalle origini alla Magnum”, scritto dallo storico e giornalista Ezio Costanzo e realizzato con il contributo della Fondazione Oelle Mediterraneo Antico.

Sono stati tanti gli studenti presenti nella sala del Museo dello Sbarco in Sicilia 1943 dedicata a Phil Stern, all’interno delle Ciminiere di Catania, al dibattito sulla storia e sul ruolo della fotografia, del reportage e della documentazione fotografica. “Questo libro, che racconta non solo gli esponenti del foto reportage ma anche la storia e i cambiamenti tecnologici, si può considerare un tentativo di mettere un po’ di ordine nel grande archivio storico che ruota attorno a coloro i quali hanno avviato la splendida pratica del foto giornalismo – ha spiegato l’autore – che parte da lontano, esattamente nel 1842, quando due novelli fotografi trasformarono un fatto di cronaca, l’incendio di Amburgo, in immagini che tuttora possiamo vedere”.


Correlati