Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
giovedý, 23 novembre 2017

Pubblicato: 29/04/2013

Catania

Pogliese (Pdl): "Dal governo Crocetta un colpo mortale allo sport siciliano"

CATANIA - "Il governo Crocetta sferra un colpo durissimo per lo sport siciliano a tutti i livelli". E’ questa la denuncia del deputato Salvo Pogliese (Pdl), vicepresidente dell’Assemblea regionale siciliana, che punta l’attenzione sull’azzeramento dei finanziamenti regionali allo sport isolano.

"Dai 9 milioni e 621 mila euro di finanziamento del 2011, passando ai 4 milioni e 465 mila euro del 2012, siamo arrivati agli attuali … 0 euro! che la Regione siciliana destinerà nel Bilancio 2013, nei tre capitoli principali, alle società sportive siciliane sia di vertice che di base. Questo vuol dire mettere in ginocchio lo sport in Sicilia, una terra in cui la valenza sociale dell’attività sportiva è fondamentale, travalicando la mera importanza della necessità di una popolazione sana attraverso la pratica dello sport, e getterà in crisi migliaia di società sportive che quotidianamente lottano per trasmettere i sani valori dello sport e far conoscere positivamente la Sicilia in Italia e nel mondo attraverso la partecipazione ai campionati di vertice".

"Il tragico azzeramento dei finanziamenti regionali allo sport - continua Pogliese - è indubbiamente frutto degli scellerati mesi di governo dell’assessore Battiato che non ha mai menzionato, e neanche citato, la parola sport nei suoi sporadici interventi da governante della Sicilia. Confido però nella passione ed entusiasmo dell’assessore Stancheris affinchè ci possa essere un ripensamento che permetta di recepire gli emendamenti da me presentati di reintegrazione dei capitoli per sostenere lo sport siciliano".