Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
domenica, 22 ottobre 2017

Grillo: "Dario Fo al Quirinale" - VIDEO

Il leader del M5S: "╚ un premio Nobel con grande luciditÓ. ╚ un ragazzo, ha capito subito cosa stava succedendo". Sulle alleanze: "Non Ŕ il momento di parlarne, ora bisogna ritrovare la solidarietÓ con il Paese. Andr˛ io da Napolitano"

GENOVA - "Adesso faranno quello che c'era prima, ovvero il Pdl insieme al Pd meno elle. Andranno avanti al massimo un anno. Tenteranno il governissimo. Noi lo impediremo. Qui si tratta di percepire che il cambiamento è epocale. Non è solo italiano. Perché abbiamo votato on-line, perché i cittadini non hanno più intermediazioni", ha detto Beppe Grillo ai tanti giornalisti che lo attendevano fuori da casa sua a Genova.

"Non è il momento di parlare di alleanze: ora bisogna ritrovare la solidarietà con il Paese, perché non siamo più una comunità". E sarà Beppe Grillo ad andare da Napolitano per le consultazioni: "La Costituzione? Non è perfettissima". Cosa dirà a Napolitano? "Bè, devo vedere. Sono personaggi che fanno parte della storia". Aspetta che crolli tutto? "No, è già crollato tutto".

"Come presidente della Repubblica mi piacerebbe Dario Fo. È un premio Nobel con grande lucidità. È un ragazzo, ha capito subito cosa stava succedendo. È una mente aperta e noi abbiamo bisogno di menti aperte".

"Nei prossimi giorni assisteremo a una riedizione del governo Monti con un altro Monti.
L'ammucchiata Alfano, Bersani, Casini, come prima delle elezioni. Il M5S non si allea con nessuno come ha sempre dichiarato, lo dirò a Napolitano". Sul risultato elettorale di Berlusconi: "Berlusconi è uno che si è comprato i voti, con l'Imu. È una cosa drammatica".

"Gli italiani non votano a caso, queste elezioni lo hanno ribadito, scelgono chi li rappresenta". Il leader del M5S afferma che in Italia "si profila a grandi linee uno scontro generazionale, nel quale al posto delle classi c'è l'età". "Le giovani generazioni stanno sopportando il peso del presente senza avere alcun futuro e non si può pensare che lo faranno ancora per molto", sottolinea. "Questo peso è insostenibile". "Sta arrivando la primavera".




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.