Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
giovedý, 23 novembre 2017

Pubblicato: 16/08/2008

Fuoco-killer in Sicilia

Incendio doloso a Nicosia, dove le fiamme minacciano il centro abitato: un trentacinquenne muore per le esalazioni, 4 persone intossicate. Bruciano anche le colline messinesi e catanesi

NICOSIA (ENNA) - L'allarme incendi non cessa in Sicilia, anzi miete altre vittime. Da Palermo giunge notizia della morte di un 35 enne che ieri, a Nicosia, si era battuto strenuamente per fermare l'avanzata delle fiamme che in alcuni casi hanno minacciato diverse abitazioni.

I roghi, divampati nella riserva speciale del monte Altesina e in contrada Giunchetto, hanno mandato in fumo diversi ettari di macchia mediterranea, impegnando in un super lavoro i Vigili del fuoco e gli uomini del Corpo Forestale, costretti a ricorrere a mezzi aerei per l'asperità del terreno, difficilmente raggiungibile da terra.

Durante le operazioni di spegnimento sono stati utilizzati diversi uomini che hanno lottato con tutte le forze per arginare l'avanzata delle fiamme. Ad avere la peggio è stato un 35enne di Nicosia, Giuseppe Rizzo, che questa mattina è deceduto, a Palermo, probabilmente a causa delle esalazioni di fumo. L'uomo, da Nicosia, era stato trasferito con l'elisoccorso nel capoluogo siciliano perché le sue condizioni erano peggiorate nel corso della serata. Per Rizzo, purtroppo, non c'è stato nulla da fare.

E a causa dello stesso incendio quattro persone sono rimaste intossicate: si tratta di un ispettore della forestale e di tre familiari di Giuseppe Rizzo, tutti ricoverati in ospedale. Gli investigatori non hanno dubbi sulla matrice dolosa del rogo.

L'incendio nella tarda serata di ieri sembrava spento, ma ha ripreso a divampare questa mattina. Tra  ieri e oggi le fiamme hanno percorso un'area di centinaia di ettari. Alcune famiglie sono state sgomberate; la zona è a pochi chilometri dal centro abitato di Nicosia.

L'emergenza non riguarda solo la provincia di Enna, considerato che molti focolai sono segnalati nel Messinese, nel Palermitano e nel Catanese, dove un vasto incendio è scoppiato nei pressi del centro abitato di Giarre. Le alte fiamme lambiscono alcune villette. Nelle operazioni di spegnimento sono impegnati Vigili del fuoco e  Forestale.




Articoli correlati:

Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.