Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
mercoledý, 22 novembre 2017

Pubblicato: 30/01/2014

S. Agata minuto per minuto

Il nostro speciale e le dirette televisive a reti unificate su Antenna Sicilia e Telecolor: una guida completa alla nostra ricca produzione multimediale

Ormai è una tradizione. Apprezzata da un pubblico sempre più vasto. E allora ecco confermata la nostra maratona televisiva e web che anche quest'anno porterà la festa di Sant'Agata nelle case dei siciliani di tutto il mondo.

SUL WEB. Lo speciale preparato dalla nostra redazione, vi offrirà, come sempre, una riccca produzione di contenuti multimediali: le dirette in live streaming, l'informazione in tempo reale, i video che raccontano la festa, le gallerie fotografiche, i social network, i vostri commenti. Tutto a disposizione in un'unica pagina monotematica e reso ancora più fruibile dal nostro nuovo portale video.

IN TV. A reti unificate, su Antenna Sicilia e Telecolor, s'inizia già il primo febbraio con "Aspettando Sant'Agata", speciale a cura della redazione di Antenna Sicilia, la serie di appuntamenti dedicati alla terza festa religiosa più importante del mondo.

Il 3 febbraio, il via alle dirette che impegneranno giornalisti e cameramen, tecnici e maestranze delle due emittenti, coordinati dai registi Natale Zennaro e Leo Pidalá e con la supervisione del direttore di rete Renato Stramondo. Alle 19,45 le telecamere si accenderanno nel cuore del barocco catanese, illuminato a giorno dalla fantasia pirotecnica, ogni anno sempre più raffinata, dei maestri Vaccalluzzo. Uno spettacolo a tutti gli effetti, un mix di sofisticati fuochi d'artificio e canti sacri, arie liriche e d'operetta, nella sequenza ormai tradizionale del concerto in onore di Sant'Agata.

Poche ore dopo, alle 4,30 del 4 febbraio, il direttore di Antenna Sicilia, Michela Giuffrida, commenterà le emozionanti fasi che precedono la Messa dell'Aurora, con l'uscita del busto reliquiario dal sacello e l'avvio della processione lungo il percorso del giro esterno della città. Il commento liturgico della Messa sarà affidato a mons. Gaetano Zito.

Il 5 febbraio, a partire dalle ore 9, in diretta dalla Cattedrale, il Pontificale di Sant'Agata, presieduto dal cardinale Angelo Bagnasco, riunirà nel duomo catanese tutti i vescovi di Sicilia. Alle 16,30 il testimone passerà a Salvo La Rosa che, prima dalla postazione all'interno del Municipio dove si avvicenderanno ospiti e rappresentanti delle istituzioni, poi tra la gente lungo via Etnea, racconterà in diretta il "giro interno" della processione.

Di nuovo all'alba, Michela Giuffrida, quando il fercolo raggiungerà via Sangiuliano, darà il via al "gran finale" con la telecronaca che, passo passo, seguirà il Fercolo fino al rientro in Cattedrale, con il suggestivo passaggio del busto reliquiario di Sant'Agata in via Crociferi dove le suore di clausura di San Benedetto intoneranno il canto di preghiera dedicato alla martire catanese.

Da non perdere, infine, il collage d'insieme del 12 febbraio, alle 15 su Antenna Sicilia e alle 21,10 su Telecolor, con lo speciale di sintesi dell'ottava che chiuderà la maratona tv.

La programmazione televisiva, con le dirette reti unificate su Antenna Sicilia e Telecolor, prevede repliche programmate su Teletna, Rete 8, Telejonica e Sicilianews24.




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.