Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
martedì, 24 ottobre 2017

'Ancora ritardi per stipendi al Comune di Catania'

La denuncia della Uil: "L'amministrazione rispetti gli impegni su salari e tredicesime"

CATANIA - "L'amministrazione comunale, che stando ai dati dell'Osservatorio Uil sulle Fiscalità locali si appresta a incassare 79 milioni di euro dall'Imu, s'è impegnata a pagare ai dipendenti la tredicesima entro il 21 dicembre e gli stipendi non oltre il 7 gennaio. Per quanto tempo ancora a Palazzo degli Elefanti bisognerà convivere con i puntuali ritardi della giunta Stancanelli?". La Uil Fpl auspica che "gli impegni vengano rispettati e non si debba verificare nei fatti lo stato di dissesto del Comune".

"Siamo preoccupati - dicono i sindacalisti - per il pagamento dello stipendio di dicembre e della tredicesima mensilità nell'ente, ma anche e soprattutto per la crisi di liquidità dell'azienda-Comune che colpisce lavoratori e indotto. Il personale comunale, peraltro, patisce due volte questo stato di cose in quanto, cittadino catanese, è costretto a subire sulla propria pelle l'arretramento dello stato della qualità della vita in questa città, misurabile nella degradante condizione di strade, verde pubblico, traffico, servizi".




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.