Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
sabato, 21 ottobre 2017

Catania centro dell段nnovazione tecnologica

La prima rassegna sulla comunicazione e sul giornalismo on line al salone internazionale Expobit alle Ciminiere. "Dalla carta al digitale, dal blog ai social network: come cambia l段nformazione"

CATANIA - Catania cuore pulsante dell’innovazione tecnologica. Continua al centro fieristico Le Ciminiere, Expobit il salone internazionale dell’innovazione tecnologica che in questa 17esima edizione ospita Sudwebexpo la prima rassegna sulla comunicazione e sull’informazione on line legate alle nuove tecnologie. Una kermesse che mette a confronto operatori siciliani dell’informazione e dei new media non tralasciando, però, mezzi di comunicazione tradizionali.

 

Sudwebexpo, attraverso confronti e seminari fra operatori e fruitori del web, ha fotografato l’immagine in evoluzione del mondo della comunicazione digitale siciliana e mediterranea offrendo un quadro futuristico e futuribile del complesso mondo dell’informazione.

 

Domani ultima giornata di lavori, alle 10 è in programma il workshop ‘Dalla carta al digitale, dal blog ai social network: come cambia l’informazione’, un meeting che prevede le relazioni del direttore editoriale de ‘Il Sud’ Salvatore Carrubba, di Paolo Madron, direttore del quotidiano on line ‘Lettera 43’ , dell’esperto in new media, Luca De Biase, dell’inviato de La Sicilia, Andrea Lodato e del direttore responsabile di Antenna Sicilia, Michela Giuffrida. Il workshop sarà moderato da Francesco Lamiani, direttore di BlogSicilia.it.






Per commentare l'articolo necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso necessaria la verifica, baster cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.