Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
domenica, 30 aprile 2017

Catania, picchia la convivente e minaccia i carabinieri


CATANIA  - Un uomo di 54 anni, Giuseppe Strano, è stato arrestato a Catania dai carabinieri intervenuti nella sua abitazione per sedare una lite per futili motivi tra lui e la convivente, di 41 anni, che ha riportato contusioni in varie parti del corpo.

L'uomo, all'arrivo dei militari ha cercato di impedire che i carabinieri accertassero quanto accaduto scagliandosi con violenza contro di loro e minacciandoli. La donna è stata accompagnata nell'Ospedale Vittorio Emanuele, dove è stata medicata e giudicata guaribile in 10 giorni, ma non ha voluto sporgere alcuna denuncia contro il convivente, che è stato comunque arrestato e dovrà rispondere dei violenza, minaccia ed oltraggio a pubblico ufficiale. Strano è stato rinchiuso in una camera di sicurezza in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.