Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
martedì, 27 giugno 2017

Si sposa la figlia di Totò Riina
in chiesa a Corleone anche i turisti

Il matrimonio della discendente del boss con Vincenzo Bellomo è diventato un autentico evento nel paese del capomafia

PALERMO - Nella chiesa dell'Immacolata di Corleone, Lucia Riina, la figlia minore del capomafia Salvatore Riina, si è sposata oggi con Vincenzo Bellomo.

"Salutiamo i giornalisti, dovranno pagarci i diritti", ha detto entrando in chiesa il fratello di Lucia, Giuseppe Salvatore, da poco scarcerato dopo una condanna per associazione mafiosa.

Il ragazzo, 30 anni, ha accompagnato la sorella all'altare. È l'unico maschio della famiglia libero. Il fratello Giovanni sconta due condanne all'ergastolo per omicidio e il padre è detenuto dal '93.

La madre, Ninetta Bagarella, abito scuro, visibilmente commossa, ha portato il velo bianco della ragazza. Accanto agli sposi due coppie di testimoni Maria Concetta Riina, sorella della sposa, e il marito Antonino Ciavarello e Francesca e Gianfranco Moscato, amici della coppia.

Il matrimonio è stato celebrato da frate Giuseppe Gentile. Nella chiesa un centinaio di persone ed anche un gruppetto di turisti che ha assistito, incuriosito, alla cerimonia.




Articoli correlati:

Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.