Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
martedì, 21 novembre 2017

Palermo: controlli in centri benessere, multe per 150 mila euro


PALERMO - Controlli della Guardia di finanza nella provincia di Palermo per contrastare le  violazioni fiscali e il lavoro nero nei centri benessere e nei saloni di bellezza. 49 gli esercizi preventivamente selezionati in base ad un'analisi di rischio, che ha incrociato le risultanze di preventivi monitoraggi attraverso le banche dati collegate all'Anagrafe tributaria. Sedici dei centri e saloni controllati sono stati sorpresi a non rilasciare ricevute fiscali alla clientela. Dieci, invece, impiegavano manodopera in violazione della normativa sul lavoro.

Sono stati scoperti 11 lavoratori in nero, per altri 17 addetti sono emerse irregolarità, trattandosi di lavoratori formalmente assunti con un contratto part time o a chiamata che, però lavoravano a tempo pieno. Le sanzioni verbalizzate dalle Fiamme gialle ammontano a circa 150 mila euro.

Nel solo mese di gennaio sono stati 535 i controlli svolti nelle provincia sul rilascio di scontrini e ricevute, con la verbalizzazione di omissioni a carico di 195 esercizi, per una percentuale d'irregolarità del 36,45%; di questi, 66 controlli sono stati svolti a Palermo, riscontrando violazioni in 42 casi, con una percentuale di irregolarità del 63,64%.




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.