Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
venerdì, 22 settembre 2017

Folgorato mentre trancia cavi Enel
24enne in gravi condizioni al Cannizzaro

Il ragazzo voleva rubare il rame da una cabina elettrica ad Adrano. Si indaga per risalire all'identità di un presunto complice che ha dato l'allarme

CATANIA - Permangono gravi le condizioni di salute del giovane di 24 anni ricoverato ieri nell'ospedale Cannizzaro di Catania dopo essere rimasto folgorato ad Adrano, in provincia di Catania, nel tentativo di tranciare alcuni cavi di rame in una cabina elettrica dell'Enel.

Il ferito è ricoverato in prognosi riservata nel Centro Grandi Ustioni del Cannizzaro, dove i medici stanno valutando gli interventi chirurgici da effettuare sulle ustioni all'addome ed in altre parti del corpo procurategli dalla scossa elettrica.

Il giovane è stato denunciato per tentativo di furto dai carabinieri, che indagano per ricostruire l'accaduto e risalire all'identità della persona che ha dato l'allarme permettendo ai carabinieri di avvertire i vigili del fuoco che hanno estratto il giovane dalla cabina elettrica.




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.