Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
martedý, 22 agosto 2017

Marsala, al via il processo a Messina Denaro
ma il boss resta ancora superlatitante

Imputati anche 13 fedelissimi accusati di reati di mafia. Numerose le associazioni e le istituzioni che si sono costituite parte civile

MARSALA (TRAPANI) - È iniziato al tribunale di Marsala (presidente Sergio Gulotta), il processo al boss mafioso di Castelvetrano (TP) Matteo Messina Denaro e a 13 suoi presunti favoreggiatori, scaturito dall'operazione "Golem 2" del 15 marzo 2010. Imputati, assieme al boss latitante, sono Maurizio Arimondi, Calogero Cangemi, Lorenzo Catalanotto, Tonino Catania, Giovanni Filardo, Leonardo Ippolito, Marco Manzo, Antonino Marotta, Nicolò Nicolosi, Vincenzo Panicola, Giovanni Risalvato, Filippo Sammartano e Giovanni Stallone, che devono rispondere, a vario titolo, di associazione mafiosa, trasferimento fraudolento di società e valori, estorsione, danneggiamento e favoreggiamento personale.

Pubblici ministeri sono Marzia Sabella e Paolo Guido. Tredici le parte civile: Perrone Costruzioni, Clemenza Nicola, Associazione Addipizzo, Fai Associazione Antiracket italiana, Comuni di Castelvetrano e Campobello di Mazara, Confindustria Trapani, Partito democratico, Provincia di Trapani, associazioni antiracket di Marsala e Trapani, associazione "Io non pago il pizzo e tu?" e Centro Pio La Torre.

Il processo era iniziato a Palermo, che su istanza delle difese si è dichiarato territorialmente incompetente (i fatti contestati sono avvenuti nella Valle del Belice). Altri quattro indagati, Salvatore Messina Denaro, fratello del latitante, Andrea Craparotta, Matteo Filardo e Raffaele Arimondi hanno scelto di essere giudicati con il rito abbreviato. Salvatore Sciacca ha, invece, chiesto di patteggiare la pena ed è stato condannato a due anni di carcere.




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.