Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
martedý, 27 giugno 2017

A Salemi un CÚzanne da 40 milioni di euro

Il sindaco Sgarbi scommette sull'arte, nel suo Comune arriverÓ l'opera "Maison et Bosquet": "Disposte tutte le misure di sicurezza"

SALEMI (TRAPANI) - Maison et Bosquet, l'opera di Paul Cézanne che sarà esposta per la prima volta in Sicilia, dal 7 agosto nel Museo del Paesaggio di Salemi, è stata assicurata per 40 milioni di euro. Lo rivela Vittorio Sgarbi, sindaco della cittadina, che spiega di aver disposto per questo forti misure di sicurezza. Prima di Cézanne, ricorda Sgarbi, Salemi ha ospitato i capolavori di Caravaggio, Guercino, Rubens, Picasso, Modigliani. Maison et Bosquet arriva a Salemi grazie al sostegno finanziario del Comune e dell'Apq Giovani protagonisti di sè e del territorio realizzato in collaborazione con Arcidonna e Fondazione Sgarbi.

Alla presentazione, in programma domani a Palermo alle 16,30 all'Hotel Wagner, interverrà anche il ministro per le Politiche Agricole Francesco Saverio Romano. Saranno illustrate, tra l'altro, le mostre di artisti presenti alla Biennale di Venezia: Pierluigi Isola (Museo del Paesaggio), Roberto Ferri (Museo di Arte Sacra), Gaetano Giuffrè (Castello normanno svevo), Alessandro Librio (Castello normanno svevo), Omar Ronda e Paolo Vegas (Museo della Mafia).




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.