Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
martedý, 23 maggio 2017

Mauriziana muore ustionata: forse un omicidio

Catania: la donna, di 32 anni, era stata estratta da un'incendio nella sua abitazione in zona Castello Ursino. Tracce di alcool trovate sul corpo della vittima, disposta l'autopsia

CATANIA - Sarà l'autopsia disposta dalla Procura a stabilire le cause della morte di una mauriziana di 32 anni, Viswanee Booneadi, deceduta due giorni fa nell'ospedale Cannizzaro di Catania subito dopo il ricovero per gravi ustioni sul 75 per cento del corpo.

La donna era stata estratta da un'incendio nella sua abitazione, nella zona del Castello Ursino, dove viveva con un connazionale suo convivente, e in un primo momento si era pensato a un incidente domestico. Poi la vicenda ha assunto i contorni del 'giallo' per tracce di alcool trovato sul corpo della vittima, che ha fatto ampliare gli scenari possibili anche anche al suicidio o a un gesto doloso.

Per fare chiarezza sull'accaduto il sostituto procuratore Benigni ha disposto l'autopsia e delegato indagini ai carabinieri della compagnia Piazza Dante.




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.