Facebook | Twitter | Mobile | RSS | Scrivi alla redazione
mercoledì, 28 settembre 2016

Eolie, grotte off limits a yacht e gommoni

Emanata un'ordinanza che vieta la sosta o il passaggio negli antri più suggestivi, che si potranno ammirare fermando le imbarcazioni a 100 metri. Le multe arriveranno fino a 2 mila euro

LIPARI (ME) - Vietato entrare con barconi carichi di turisti e con motoscafi nelle grotte più suggestive delle Eolie. Il comandante dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Lipari Giuseppe Donato ha emesso l'ordinanza che prevede multe salatissime per chi si avventura all'interno delle grotte del Cavallo e del Bue Marino. Le grotte si potranno ammirare fermando le imbarcazioni a cento metri dalla costa.

Off limits entrare anche con le barche nella splendida baia di Calajunco a Panarea. Vietato anche avvicinarsi con le barche alle caratteristiche spiagge di pomice bianca di Lipari o di sabbia nera a Gelso, borgo di Vulcano. Anche in questo caso la sosta dei natanti dovrà avvenire a 100 metri dalla costa. Nel periodo estivo questi tratti di mare pullulano anche di mega-yacht.

Le multe arrivano fino a 2 mila euro. La Cp ha già intensificato i controlli con motovedette e potentissimi gommoni.




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.