Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
mercoledì, 22 novembre 2017

Pubblicato: 20/05/2010

Palermo, abusi su bimba di 10 anni

Arrestato un trentaduenne nel quartiere di Ballarò per le violenze sulla figlia della convivente. La madre avrebbe tentato di sviare i sospetti

PALERMO - Un uomo di 32 anni è stato arrestato dalla polizia giudiziaria della Procura per aver violentato la figlia della convivente, una bimba di 10 anni. Il nucleo familiare abita nel popolare quartiere di Ballarò a Palermo.

A chiedere l'intervento della magistratura sono stati i dirigenti della scuola frequentata dalla vittima dopo che, nel 2007, la madre aveva portato la figlia in ospedale perché aveva delle tracce di sangue nelle mutandine e sospettava che potesse essere stata violentata.

La bimba venne ricoverata "per traumi da violenza". Il tribunale dei minori ha poi disposto il ricovero della bambina in una comunità alloggio. Assistita da psicologi la vittima ha raccontato con precisione gli episodi di molestie sessuali indicando il fidanzato della madre.

Secondo gli investigatori "la madre della bambina avrebbe cercato di sviare i sospetti sul suo compagno che è stato riconosciuto senza ombra di dubbio dalla bimba che lo chiama papà".




Articoli correlati:

Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.