Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
marted, 17 gennaio 2017

Esplode aereo a Tripoli: 104 morti
una bimba l'unica superstite

Il volo proveniva da Johannesburg e apparteneva alla compagnia "Afriqiyah", si salvata solo una piccola olandese di otto anni

TRIPOLI - Un aereo di linea di una compagnia libica è precipitato, questa mattina, nell'aeroporto di Tripoli. Una bambina olandese di otto anni è sopravvissuto allo schianto. A bordo si trovavano 105 persone, 94 passeggeri e 11 componenti dell'equipaggio.

"L'aereo è esploso all'atterraggio e si è completamente disintegrato", ha riferito un responsabile dei servizi di sicurezza dello scalo di Tripoli. I membri dell'equipaggio sono tutti di nazionalità libica. L'aereo, che proveniva da Johannesburg, apparteneva alla compagnia "Afriqiyah".

La sciagura è avvenuta intorno alle 6 del mattino. Secondo le autorità locali, lo schianto sarebbe stato causato da un guasto tecnico; esclusa una possibile relazione con la nube provocata dal vulcano islandese. Le condizioni meteo erano buone con un cielo leggermente nuvoloso.

L'unità di crisi del ministero degli Esteri e l'ambasciata italiana si sono attivate con le autorità libiche per verificare l'eventuale presenza di connazionali nella lista passeggeri.




Articoli correlati:

Per commentare l'articolo necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso necessaria la verifica, baster cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.