Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
martedì, 17 gennaio 2017

Pubblicato: 03/02/2010

'Termini, con noi 3.500 posti di lavoro'

Il gruppo dell'imprenditore Simone Cimino ha anticipato i numeri del progetto per realizzare l'auto elettrica nello stabilimento siciliano della Fiat. "Per ciascun posto un investimento di 267 mila euro"

ROMA - Circa 3.500 posti di lavoro con un investimento per ciascun posto di 267 mila euro. Questi i principali numeri del progetto messo a punto dal Fondo Cape di Simone Cimino per realizzare l'auto elettrica a Termini Imerese.

Un progetto finanziabile per metà grazie al conto energia, il sistema di incentivi per incrementare la produzione di energia da fonti rinnovabili. Il fondo Cape, che ha inviato al ministero dello Sviluppo economico la manifestazione di interesse per gli insediamenti industriali nell'area di Termini Imerese, ha intanto dato il via alla costituzione delle tre società di capitali per l'attuazione del progetto.

Il piano contempla, oltre alla realizzazione della vettura elettrica anche la costruzione dell'infrastruttura regionale per la ricarica. Il progetto, spiega Cape, andrà avanti anche se non dovesse esserci la disponibilità dell'impianto Fiat.




Articoli correlati:

Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.