Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
mercoledý, 26 aprile 2017

Di Pietro: "Il premier vada subito dai magistrati"


MILANO - Il presidente dell'Italia dei valori, Antonio Di Pietro, invita il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi a riferire ai magistrati qualora sappia qualcosa più di loro in ordine a rapporti con la mafia.

Di Pietro, a margine dell'assemblea regionale lombarda del suo partito a Mantova, prendendo le mosse dalle affermazioni recenti di Berlusconi che aveva parlato di "fermenti" delle Procure di Milano e Palermo in ordine alle inchieste su fatti di mafia dei primi anni 90, ha detto: "Il presidente del  Consiglio ha attaccato i magistrati di Milano e di Palermo nonostante, come ha detto oggi il procuratore di Palermo, non si stiano occupando di lui".

"Evidentemente - ha aggiunto di Pietro -, lui sa più cose di loro in ordine a rapporti con la mafia. Allora lo andasse a dire ai magistrati, piuttosto che prendersela con i magistrati".




Articoli correlati:

Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.