Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
martedì, 17 ottobre 2017

Pubblicato: 08/08/2009

Grande esodo e disagi contenuti

Volume di traffico intenso e costante sulla Salerno-Reggio Calabria, ma solo qualche rallentamento nei nodi principali. Code limitate anche agli imbarcaderi per la Sicilia

CATANIA - L'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria ha retto all'impatto di questo secondo week-end di esodo estivo da "bollino nero", con disagi contenuti per gli automobilisti. Lo rende noto l'Anas.

"I volumi di traffico in direzione Sud - prosegue la nota dell'Anas - sono stati molto intensi e costanti per tutto il giorno, con punte di 4.000 vetture all'ora nel tratto salernitano. Picchi di movimento d'auto si sono avuti soprattutto nelle prime ore di questa mattina e nel primo pomeriggio. Per ridurre i disagi e fronteggiare i rallentamenti soprattutto in prossimità dei cantieri inamovibili tra Padula e Buonabitacolo e tra Altilia e Falerna, l'Anas, in collaborazione con la polizia stradale, ha avviato, a più riprese, le manovre di regolazione del traffico, come previsto dal Piano Esodo 2009".

"Queste misure hanno permesso di smaltire con efficacia i rallentamenti attraverso un sistema integrato tra autostrada e viabilità ordinaria che ha consentito di assorbire gli elevati flussi registrati nella giornata odierna, ripartendoli sui tratti autostradali in direzione di esodo e sui percorsi alternativi in direzione di controesodo".

"Al momento - aggiunge l'Anas - il traffico è intenso in Calabria in prossimità del V macrolotto tra Gioia Tauro e Palmi, per i notevoli i flussi di auto che si stanno recando in Sicilia. I tempi di attesa per Messina agli imbarcaderi sono di circa due ore. La circolazione si manterrà intensa sino alle 22 di questa sera. E fino a mezzanotte di domenica resterà in vigore il divieto per i mezzi pesanti di circolare".




Articoli correlati:

Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.