Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
domenica, 28 maggio 2017

Pubblicato: 08/08/2009

Esodo da bollino nero

Forti rallentamenti su tutte le arterie siciliane. Attesa di due ore ai traghetti. Anas e polizia stradale al lavoro sin dalle prime ore del mattino per regolare il traffico

CATANIA - Rallentamenti e code si registrano dalle prime ore di oggi sull'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria mentre agli imbarcaderi di Villa San Giovanni per la Sicilia l'attesa  è di due ore. Al momento - riferisce l'Anas - il traffico è molto intenso in tutto il tratto salernitano. Si registra qualche rallentamento all'altezza di Battipaglia, e lunghe code da Sala Consilina fino a Padula, all'imbocco dei cantieri inamovibili del secondo macrolotto.

Dalle 6.30 è in corso da parte di Anas e polizia stradale la manovra di regolazione del traffico che mette a disposizione degli utenti diretti verso sud due corsie, con deviazione della circolazione diretta a nord sui percorsi alternativi, ed ha già consentito di smaltire una parte del traffico.

Circolazione molto intensa anche nel tratto calabrese dell'autostrada, con rallentamenti e code a tratti tra Rogliano e Altilia, nel Cosentino, in corrispondenza dei cantieri del macrolotto 4b, dove intorno alle ore 8 ugualmente è stata applicata la manovra di regolazione del traffico, con pilotaggio della circolazione diretta a nord sui percorsi alternativi.




Articoli correlati:

Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.