Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
mercoledý, 26 luglio 2017

Il pm: "Riconosciuto il legame mafia-politica"


PALERMO - "Si tratta di un importante riconoscimento giudiziario della rilevanza dei rapporti tra i vertici di Cosa nostra e il mondo della politica e della sanità". Così il sostituto della dda di Palermo Nino Di Matteo, pm nel processo a esponenti mafiosi denominato "Gotha", ha commentato la condanna dell'ex parlamentare regionale di Forza Italia Giovanni Mercadante a 10 anni e 8 mesi di carcere. I giudici del tribunale hanno condannato anche altre quattro persone tra cui i boss Antonino Cinà e Bernardo Provenzano.

"Quello emesso dai giudici - ha aggiunto Di Matteo - è ancora più importante perchè riguarda un politico condannato, non per concorso in associazione mafiosa, ma per avere fatto parte dell'organizzazione pur non essendo formalmente 'combinato'".




Articoli correlati:

Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.