lunedý, 28 luglio 2014

Lombardo: "Assessori lasciano, ma ammiccano"


PALERMO - Quattro assessori hanno abbandonato i lavori della Giunta? Due se ne sono andati ammiccando e sorridendo come a dire: "Non possiamo deludere i nostri referenti politici ma con il cuore siamo con voi".

Lo ha detto il presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo, che ha tenuto una conferenza stampa a palazzo D'Orleans, dopo le nomine dei dirigenti generali varate all'alba dalla giunta, che hanno visto quattro assessori lasciare la riunione.

Lombardo ha sottolineato che le nuove nomine, piuttosto che creare problemi alla maggioranza "li risolveranno. Di questo sono fermamente convinto".

Come prevede la legge di riforma dell'amministrazione, le nomine dovevano essere varate entro 90 giorni a partire dall'8 gennaio, "ma abbiamo fatto prima - ha detto il presidente della Regione -. I cinque dirigenti ad interim, inoltre, vanno nella direzione di una riduzione della spesa e ora toccherà
ristrutturare servizi e unità operative. La legge ne prevede fino a 600 ma contiamo di arrivare a 400".
Articoli correlati:

Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.