Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
martedì, 27 giugno 2017

Pubblicato: 03/02/2009

La figlia di Riina dai pm di Palermo


PALERMO - Maria Concetta Riina, 34 anni, figlia del capo dei capi di cosa Nostra, Totò Riina, è negli uffici del Palazzo di Giustizia di Palermo per essere sentita dai pm come persona informata dei fatti.

Nei giorni scorsi la donna aveva rilasciato un'intervista a "La Repubblica" in cui parlava del padre, del duro regime carcerario al quale è sottoposto e della detenzione dei due fratelli.

Maria Concetta Riina è stata accompagnata negli uffici della Procura della Repubblica dal marito, Toni Ciavarello, con il quale ha tre figli. La coppia si è presentata con largo anticipo rispetto all'orario in cui era fissato l'interrogatorio.

La donna parlava del padre come un "parafulmine per tante situazioni", raccontando anche la sua vita in latitanza con la famiglia per 19 anni e il fatto che adesso, perchè porta il cognome Riina ha problemi a trovare lavoro.

Maria Concetta Riina è la più grande dei quattro figli; i due fratelli, Gianni e Salvo, sono entrambi detenuti.

La donna indossa un cappotto di colore nero così come il marito che l'ha accompagnata fin davanti la stanza in cui si svolge l'interrogatorio.




Articoli correlati:

Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.