Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
giovedý, 23 novembre 2017

Pubblicato: 22/10/2017

Arriva il maltempo al Sud

Da lunedý previsti venti di burrasca sui settori settentrionali della Sicilia

CATANIA - Il transito dell'annunciata perturbazione atlantica sull'Italia sta determinando un generale peggioramento del tempo su tutto il Paese, con precipitazioni in estensione dal nord al centro-sud, accompagnate da venti forti.

Il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse, che integra ed estende quello diffuso ieri, che prevede dal pomeriggio di oggi venti forti o di burrasca dai quadranti settentrionali su Valle d'Aosta, Piemonte e Veneto. A partire da stasera gli stessi fenomeni, con rinforzi di burrasca forte, si estenderanno ad Abruzzo, Molise, Campania, Puglia e Basilicata, con possibili mareggiate lungo le coste esposte.

Dal primo mattino di domani, lunedì 23 ottobre, si prevedono inoltre venti forti o di burrasca, con rinforzi di burrasca forte, dai quadranti occidentali su Calabria e Sicilia, in rotazione dal pomeriggio dai quadranti settentrionali. Previste possibili mareggiate lungo le coste esposte.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di domani allerta gialla su buona parte del Veneto, sui settori costieri in Abruzzo, sul foggiano in Puglia e sui settori settentrionali della Sicilia, nonché sul Molise e sulla Calabria.




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.