Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
venerdì, 24 novembre 2017

Pubblicato: 20/10/2017

Nasconde l'auto e il cagnolino alla ex

Zafferana Etnea. Per ripicca abbandona nel bosco la macchina e l'animale: in manette sorvegliato speciale

ZAFFERANA ETNEA (CATANIA) - La scorsa notte i carabinieri di Zafferana Etnea hanno arrestato il 44enne Lucio Patanè, sorvegliato speciale. Per vecchi dissapori con la ex convivente e dopo l’ennesima lite, per ripicca ha sottratto l’auto alla donna, una Audi A4 SW con all’interno oggetti personali e un cane di razza “Maltese Toy”, nascondendola in una zona boschiva impervia.

La vittima si è rivolta ai carabinieri che, oltre ad arrestare Patanè, che si dichiarava estraneo ai fatti, dopo qualche ora di ricerche sono riusciti a ritrovare l’auto in “Località Sparavita” a Zafferana Etnea, con a bordo il cagnolino, spaventato ma fortunatamente in buone condizioni di salute.

L’animale e l’auto sono stati restituiti alla proprietaria mentre l’arrestato, in attesa della direttissima, è stato relegato agli arresti domiciliari.




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.