Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
sabato, 18 novembre 2017

Pubblicato: 12/10/2017

E' ancora "Pop up market"

Catania: torna nel fine settimana alla villa Bellini l'appuntamento con l'allegra carovana di stands, artisti e produttori da tutta la Sicilia

CATANIA - Torna l'appuntamento con Pop up market Sicily.  Questo week end l'allegra e colorata carovana capitanata da Sarah Spampinato, approda con una "fermata" straordinaria nel guardino più antico della città: Villa Bellini.

Sabato 14 dalle ore 17.30 all’01.00 e domenica dalle 10.30 alle 23.30, il Piazzale della Carrozze sarà animato da stands con makers (artigiani) creativi, artisti e giovani produttori agroalimentari provenienti da tutta la Sicilia! Supportare e promuovere il "fatto in Sicilia" e offrire alla cittadinanza del sano intrattenimento gratuito, sono gli obbiettivi del format Pop Up Market Sicily! Musica per tutti gusti, con djset a rotazione e i live di Sonambient e Camera a Sud, rispettivamente sabato e domenica. 

Laboratori gratuiti per i più piccoli, prelibatezze gastronomiche in versione streetfood ed infine due sorprese: domenica mattina e pomeriggio un super gioco dell'oca per tutti i bimbi e due ore di lezione di tango gratuite per appassionati tangheri e non

Non poteva mancare la sezione dedicata alle mostre , che questa volta vedono protagonista l’ACAF, associazione catanese amatori fotografia, con la collettiva di fotografia dal nome Pianeta Etna.

Tema, come al solito, provocatorio di questa edizione saranno le OCHE, quindi suvvia non fatevelo raccontare, o meglio: “Non fate le OCHE”, posate l'auto e fate un giro in centro, supportate il Made in sicily, aiutate la squadra di Pop Up Market Sicily a portare lontano i sogni di chi sceglie di investire nella nostra terra!

Inoltre, domenica mattina ci sarà posto per gli amanti dello sport, sarà presente la Fidal con il IV Trofeo Pistritto, corsa podistica che si terrà sempre all’interno del Giardino Bellini.

 

 






Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.