Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
lunedì, 23 ottobre 2017

Taormina, marciapiedi off limits
ai camerieri dei ristoranti locali

Ordinanza del sindaco sul suolo pubblico dopo la rissa tra il personale di due attività del centro storico

TAORMINA (MESSINA) - Marciapiedi 'off limits' nel centro storico di Taormina per i camerieri di ristoranti e pub. Un'ordinanza del sindaco Eligio Giardina vieta infatti al personale delle attività di ristorazione di questa area di superare i limiti del suolo pubblico concesso.

Il provvedimento scaturisce da una recente rissa che ha coinvolto il personale di due rinomate attività di intrattenimento. Ai titolari di concessione di suolo pubblico nelle vie del centro storico è stato infatti intimato di provvedere, infatti, all'immediato fissaggio delle ringhiere di delimitazione del suolo concesso, lasciando un solo passaggio di un metro e sessanta quale accesso per gli avventori.

La novità, più curiosa, è che i titolari "dovranno provvedere a mantenere il proprio personale preposto all'accoglienza degli avventori, all'interno delle aree in concessione". Per i trasgressori sono previste multe da 25 a 500 euro e la sospensione dell'attività per cinque giorni.




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.