Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
venerdý, 20 ottobre 2017

Pubblicato: 20/09/2017

Menfi

Sequestrati 4.700 chili di pesce avariato e con parassita in stabilimento abusivo

AGRIGENTO - Quattromilasettecento chilogrammi di prodotti ittici lavorati in cattivo stato di conservazione, prevalentemente crostacei e pesci sciabola nel quale è stata rilevata la presenza del parassita 'anisakis', sono stati sequestrati dalla guardia di finanza di Sciacca in uno stabilimento di stoccaggio e lavorazione di pesce completamente abusivo di Menfi (Agrigento).

I prodotti ittici erano inoltre privi di riferimenti sulla provenienza. I militari hanno denunciato il titolare e sequestrato anche lo stabilimento di lavorazione. La guardia di finanza ha anche verificato la presenza di dipendenti intenti alla lavorazione di varie tipologie di prodotti ittici destinati al mercato locale senza alcune autorizzazione igienico-sanitaria ed in violazione di ogni norma in materia di sicurezza alimentare.