Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
lunedý, 23 ottobre 2017

Sei nuovi gruppi parlamentari per evitare firme per le liste


PALERMO - Sono 6 i nuovi gruppi parlamentari all'Assemblea siciliana proprio nell'ultima seduta della legislatura, con denominazioni che coincidono con quelle delle liste per le regionali, che avendo ora una rappresentanza all'Ars non dovranno raccogliere le firme, come prevede la legge elettorale 29 del '51.

Ecco i nuovi gruppi 'Arcipelago', la cui lista fa capo a Leoluca Orlando; il Megafono-lista Crocetta, Udc-Rete democratica Sicilia Vera; Ap-centristi per Micari; centristi per Micari; DiventeràBellissima.

A confluire nei nuovi gruppi parlamentari sono deputati che lasciano quelli dove sono stati iscritti, spesso, fin dall'inizio della legislatura. Dunque, un escamotage solo a fini elettorali.

Nel "Arcipelago", la cui lista corrispettiva fa capo a Leoluca Orlando, arrivano dal Pd Concetta Raia e Antonella Milazzo, Gianluca Micciché dai 'Centristi', Michele Cimino e Nicola D'Agostino da 'Sicilia Futura' e Antonio Venturino dal Partito socialista.

Nel gruppo 'Megafono-lista Crocetta' sbarcano 4 Pd doc: Rosario Crocetta, Giovanni Panepinto, Pippo Digiacomo e Gianfranco Vullo, oltre a Luisa Lantieri. Tra questi deputati c'è chi ha già annunciato che non si ricandiderà alle regionali del 5 novembre, tra cui Filippo Panarello.




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.