Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
domenica, 24 settembre 2017

Pubblicato: 06/09/2017

Messina: movida e lavoro nero

Pizzerie, pub e ristoranti impiegavano lavoratori completamente sconosciuti al fisco

MESSINA - Tredici lavoratori in 'nero' sono stati scoperti da militari della Guardia di finanza di Messina durante controlli sulla 'movida' del centro e della zona nord della città.

Erano impiegati in attività di ristorazione del capoluogo messinese come pizzerie, ristoranti e pub. Durante gli accertamenti le Fiamme gialle hanno comminato sanzioni amministrative per il mancato rilascio di cinque scontrini e ricevute fiscali, per ciascuna delle quali è prevista la sanzione minima di cinquecento euro.

In piazza Unione Europea e all'imbarcadero sono stati eseguiti controlli contro lo spaccio con l'ausilio dei cani antidroga: a conclusione dell'operazione sono stati segnalati alla Prefettura quattro tossicodipendenti trovati in possesso di marijuana per uso personale.




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.