Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
domenica, 24 settembre 2017

Pubblicato: 01/09/2017

Assalto per i vaccini, medici barricati

A Palermo ambulatori presi d'assalto, insulti e minacce ai sanitari. SolidarietÓ dell'Asp: "Abbiamo potenziato i servizi"

PALERMO - Corsa alle vaccinazioni per i bambini a Palermo prima dell'inizio dell'anno scolastico. Una frenesia che ha generato tensioni in vari centri per le vaccinazioni della città. In questi giorni gli ambulatori dell'Asp sono presi d'assalto soprattutto la mattina, con famiglie che arrivavano all'alba per prendere il turno. Proteste anche per la chiusura dei centri nella pausa pranzo.

Stamane nel centro vaccinazioni "Guadagna" i sanitari hanno discusso con un gruppo di genitori che pretendeva di vaccinare i figli oltre l'orario di apertura mattina. I medici si sono dovuti barricare negli uffici per evitare di essere aggrediti da genitori inferociti poco prima delle 14, al termine del turno mattutino. Proprio la prospettiva di tornare nel pomeriggio avrebbe fatto infuriare alcuni utenti che pretendevano la somministrazione del vaccino ai propri figli oltre l'orario di chiusura.

I sanitari sono riusciti a riportare la calma solo dopo che è stato spiegato che è possibile effettuare l'iscrizione scolastica anche in presenza della prenotazione della vaccinazione: cosa che gli operatori hanno effettuato inserendo in sovrannumero gli utenti. Ma quello di oggi non è un episodio isolato. Una lite fra genitori è avvenuta per i turni ieri nel centro del quartiere Settecannoli.

Insulti e minacce che hanno trasformato in un incubo la vaccinazione per tanti bambini. La direzione aziendale dell'Asp nel "condannare con fermezza qualsiasi forma di violenza o di intimidazione" ha espresso "massima solidarietà e supporto agli operatori del Centro di Vaccinazione della Guadagna ed a tutti gli infermieri e medici in questo momento impegnati con grande professionalità a soddisfare le richieste di un'utenza che in massa si sta riversando negli ambulatori". "Abbiamo potenziato le strutture ed è stato già previsto un ulteriore incremento di personale, ma - conclude la Direzione aziendale - siamo pronti a denunciare alle autorità competenti tutte le forme di prevaricazione".

Il Centro vaccinazioni della Guadagna oggi ha effettuato 43 vaccinazioni, mentre sono 10.150 le vaccinazioni effettuate in questa settimana dai 61 Centri dell'Asp di Palermo. Si procede al ritmo 40 mila al mese con il personale che è stato aumentato di 20 unità. "Il problema - fanno sapere dall'Asp - è che le famiglie arrivano tutte di mattina presto, pensando di fare prima e invece, dopo l'affollamento iniziale, già a fine mattinata e ancor di più nel pomeriggio è possibile effettuare le vaccinazioni attendendo solo pochi minuti".




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.