Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
domenica, 24 settembre 2017

Pubblicato: 29/08/2017

Ultimi giorni dell'estate africana

Da giovedý piogge e temporali in tutta Italia, temperature gi¨ di 9 gradi. In Sicilia dovremo aspettare domenica

ROMA - In arrivo un drastico cambiamento del tempo: da giovedì sono infatti previsti, 'finalmente', piogge e temporali, con fenomeni localmente intensi e temperature che caleranno anche di 9 gradi. Le previsioni sono di Bernardo Gozzini, direttore del Consorzio Lamma-Cnr, che parla di "prima perturbazione organizzata sulla nostra Penisola".

"E' il primo segnale di cambiamento in questa stagione siccitosa - spiega -. La perturbazione si manifesterà con tre impulsi: il primo tra giovedì e venerdì, il secondo domenica e il terzo martedì 5 settembre. Giovedì, in particolare, il maltempo colpirà Piemonte, Lombardia e Liguria, venerdì Toscana, Lazio e Triveneto, sabato la Campania e domenica tutto il resto del sud Italia".

Martedì prossimo sarà interessata dalla perturbazione tutta la Penisola, ad eccezione di Piemonte e Lombardia. Grandine, colpi di vento e piogge intense - se non addirittura allagamenti in città - sono previsti in tutta Italia e secondo Gozzini localmente le piogge potranno essere molto forti: "In alcuni casi - sottolinea - potrebbero cadere 70-100 mm in un giorno, pari alla media dell'intero mese di settembre che peraltro non è tra i mesi più piovosi dell'anno".




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.