Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
sabato, 23 settembre 2017

Riunito comitato per la sicurezza dopo Barcellona


PALERMO - Il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica si è riunito nel pomeriggio in prefettura, a Palermo. Presenti, insieme alle forze dell'ordine, gli amministratori della Città metropolitana di Palermo e dei comuni di Altavilla Milicia, Bagheria, Cefalù, Termini Imerese, Partinico, Terrasini, Carini, Cinisi, per condividere e definire modelli organizzativi validi a garantire la sicurezza in occasione delle manifestazioni pubbliche. Il prefetto Antonella De Miro ha richiamato le misure di sicurezza disposte nel tempo e illustrato i provvedimenti assunti successivamente all'attentato terroristico di Barcellona.

Si è preso atto che il comune di Palermo ha già provveduto alla collocazione dei 'New Jersey' all'altezza di via Maqueda e questo fine settimana, in occasione delle prossima pedonalizzazione, è stata assicurata la collocazione di barriere in via Libertà all'altezza di Piazza Croci, Piazza Castelnuovo e dell'incrocio con via Mariano Stabile. Analoghe misure saranno di volta in volta disposte in occasione di particolari eventi nei Comuni della provincia. Infine saranno effettuati controlli straordinari del territorio anche a tutela dei centri storici.




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.