Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
sabato, 18 novembre 2017

Pubblicato: 12/08/2017

Picchia compagna che parla al cellulare

A Modica brutale aggressione di un 38enne davanti ai figli, la donna Ŕ stata anche minacciata con una sciabola

MODICA (RAGUSA) - Non sopportava che la convivente, 39 anni, usasse il cellulare per parlare con la sua amica e così un 38enne di Ragusa, davanti ai figli, ha colpito la donna con schiaffi e pugni fino a farle perdere i sensi.

E' stato arrestato dalla Polizia a Modica e posto ai domiciliari per violenza e lesioni personali. L'uomo, inoltre, ha minacciato di morte la donna usando una sciabola da sommelier. È' stata la figlia a chiamare la polizia.




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.