Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
venerdý, 28 luglio 2017

Pubblicato: 14/07/2017

L'anticiclone in pausa, ma sarÓ breve

In Sicilia correnti pi¨ fresche nel weekend, ma da metÓ della prossima settimana arriva la quarta ondata di caldo

ROMA - Correnti più fresche entro il weekend metteranno fine all'ondata di caldo degli ultimi giorni, con cali di temperature anche di 9-10 gradi. Secondo le previsioni di Meteo.it, all'inizio della prossima settimana il caldo sarà nella norma, per poi cedere il posto alla quarta ondata di caldo della stagione con il conseguente pericolo incendi.

Sabato la giornata sarà nel complesso soleggiata in tutta Italia: nel pomeriggio è previsto qualche temporale sul Lazio centro-meridionale e sui rilievi abruzzesi; al Sud temporali isolati soprattutto lungo l'Appennino e nelle zone interne della Calabria. Temperature minime in calo quasi ovunque. Domenica le temperature continueranno ad abbassarsi in quasi tutto il Paese grazie a una ventilazione abbastanza sostenuta nord-orientale.

La nuvolosità - spiegano gli esperti - risulterà più estesa su Calabria e nel centro-est della Sicilia dove sarà possibile qualche rovescio. Il calo delle temperature proseguirà e sarà più sensibile lungo l'Adriatico, all'estremo Sud e in Sicilia.

Secondo i meteorologi, nei primi giorni della prossima settimana il tempo sarà soleggiato con un po' di instabilità limitata al settore alpino. Il clima sarà gradevole con temperature nella norma e senza afa grazie ad una breve fase in compagnia dell'Anticiclone delle Azzorre.

Da metà settimana, invece, si profila l'arrivo della quarta ondata di caldo della stagione: tornerà a rafforzarsi l'Anticiclone africano e si dovrà nuovamente fare i conti con un'intensificazione dell'afa. Le temperature torneranno al di sopra delle medie stagionali con i valori più elevati, oltre i 35 gradi al Centrosud.




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.