Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
lunedý, 24 luglio 2017

Pubblicato: 11/07/2017

I pompieri scioperano


PALERMO - L'Unione sindacale di base ha proclamato lo stato di agitazione dei vigili del fuoco siciliani. "In nessuno dei nove comandi - afferma - risulta potenziato il dispositivo di soccorso e di lotta antincendio da impiegare sugli interventi antincendio boschivo e di interfaccia, salvo un semplice avviso pubblicato sul sito della protezione civile regionale con rischio incendi e che comunque non autorizza l'adeguamento delle stazioni antincendio al tipo di pericolosità e allerta poiché nulla risulta attualmente concordato con quest'ultima, nonostante l'obbligo relativo alla stipula del cosiddetto Accordo di Programma in materia di attività regionale di protezione civile".

Il sindacato ricorda che l'organico dei vigili del fuoco è ormai ridotto a un rapporto di 1/15 mila per abitanti e "sul territorio isolano risulta già eccessivamente sottodimensionato il dispositivo già standardizzato per gli interventi di livello istituzionale, soccorso tecnico urgente, figuriamoci nel periodo estivo in cui le chiamate alle nostre sale operative confluiscono come un torrente in piena".




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.